Concluso il corso sull'advocacy

Una carrellata sulla pratica del'advocacy e sulla figura del portavoce, hanno caratterizzato le due intense giornate di formazione tenutosi a Selargius il 24 e 25 settembre. Ha condotto Paola Turroni che ha illustrato i contesti operativi in cui l'advocacy può essere usata, la logica di rete che sottosta alla stessa e la delicata funzione di portare la voce di coloro che, in particolari situazioni di fragilità, devono partecipare a decisioni che altrimenti verrebbero calate dall'alto. Numerose le fasi di confronto e di lavoro in gruppo, alternate a momenti teorici e alla visione di contributi filmati.