Attivitą del servizio

VALUTAZIONE delle difficoltà scolastiche e Disturbi Specifici dell'Apprendimento (dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia)

INTERVENTO SPECIALISTICO specifico e mirato sulle difficoltà emerse in fase di valutazione, basato sulla recente letteratura scientifica in materia

LETTURA: potenziamento dei processi di decodifica (trattamento sublessicale) e di comprensione del testo

SCRITTURA: potenziamento dell'aspetto grafo-motorio, ortografico e dell'espressione scritta

CALCOLO: potenziamento dell'intelligenza numerica, strategie di calcolo e procedurali

SOSTEGNO ALLO STUDIO mirato alle difficoltà di apprendimento il cui obiettivo è il raggiungimento di maggiori livelli di autonomia nello svolgimento dei compiti, attraverso l'utilizzo di strumenti compensativi e dispensativi e adeguate strategie di studio

CONSULENZA ai genitori finalizzata alla comprensione della diagnosi, alla condivisione degli interventi specifici e alla conoscenza delle misure normative previste di sostegno allo studio

CONSULENZA agli insegnanti finalizzata alla stesura del Piano Didattico Personalizzato (PDP), all'individuazione e applicazione degli strumenti compensativi, dispensativi e di flessibilità didattica
 

  PROCEDURA PER LA VALUTAZIONE 

  • Colloquio clinico con il bambino e i suoi genitori. Vengono raccolte informazioni fondamentali quali il motivo della richiesta di consulenza, i dati anamnestici, le principali tappe di sviluppo,i i rapporti con la scuola e i pari, difficoltà scolastiche percepite, etc.

 

  • Valutazione di I livello: Individuazione del problema specifico di apprendimento 

Attraverso l'utilizzo di test psicodiagnostici vengono valutati lo stato degli apprendimenti (lettura, scrittura, calcolo) e il funzionamento cognitivo globale. Questo livello ci permette di fare un inquadramento diagnostico e di definire il focus del disturbo escludendo problemi non riconducibili ai dsa (udito/vista, deficit cognitivi, svantaggio socio-culturale ecc.) 

  • Valutazione di II livello: approfondimento del profilo funzionale del disturbo 

Vengono esaminate le relazioni tra il disturbo e le funzioni cognitive sottostanti e altri elementi legati agli apprendimenti quali ad esempio gli aspetti emotivo-motivazionali. Questa fase è fondamentale per definire il progetto di intervento

  • Restituzione della relazione alla famiglia
  • Contatti con la scuola 

 

 scarica la brochure